“Portentoso” noi di Scenica vogliamo che sia sempre tutto, come lo è stato finora, ogni anno, ogni giorno, ogni artista, ogni spettacolo, ogni sforzo, ogni abbraccio, ogni risata, ogni emozione. Ogni cavo, ogni canto, ogni applauso.
Per questo rimandiamo il nostro Festival al momento in cui ci saranno le condizioni migliori per garantirci/vi un’edizione fulminante almeno quanto quella del 2019.
E sarà presto, ne siamo sicuri.
Ci dedichiamo questi pochi minuti di coccole per non scordarci mai di quanto sia preziosa la nostra miniera di pepite d’oro. Grazie a tutto lo staff, agli artisti, al nostro pubblico.
(…) È portentoso quello che succede.
E c’è dell’oro, credo, in questo tempo strano (…)
Mariangela Gualtieri, “9 marzo 2020”

Scenica  nasce come momento intenso di proposta artistica, culturale e formativa,  esplorazione tra le arti, spazio di scambio e confronto,  laboratorio di idee ed esperienze.
Nato nel 2009 come un piccolo esperimento, il festival è oggi un importante evento della primavera iblea.
Circo, teatro, musica, danza, laboratori, residenze: Scenica è un contenitore dai molteplici aspetti e attento ai diversi linguaggi della scena contemporanea italiana e europea.