regia Antonio J. Gómez
con Carmine Piccolo, Luis Ayuso, Claudia Ortiz e Paco Caravaca
produzione Compagnia Tresperté

Arriva a Scenica questo pluripremiato spettacolo di circo, con acrobati e bascula, il cui filo conduttore è la comicità attorno ad una bizzarra macchina del tempo.
La folla aspetta di vedere la sorpresa che quello strano congegno meccanico-temporale porterà davanti ai loro occhi.
Niente è ciò che appare in questa avventura nel tempo!
Un’originale combriccola di venditori ambulanti è appena atterrata davanti ai nostri occhi e ci offre la grande opportunità di fare, ebbene sì,  un viaggio nel tempo,  ad un prezzo stracciato. Per questo motivo useranno i loro migliori slogan e presenteranno i loro sorprendenti numeri di circo.
Ma oggi non è un giorno qualunque… manipolare il tempo, a volte, ha le sue conseguenze.

BIO
La compagnia nasce nel 2011 durante una residenza artistica all’International School of Theatre and Circus Arts CAU di Granada, dove Claudia Ortiz, Carmine Piccolo e Francisco Caravaca si incontrano per la prima volta e decidono di lavorare insieme come trio acrobatico. In seguito, si aggiunge al gruppo il clown e tecnico Luis Ayuso  ed è con questa formazione che cominciano a creare il loro primo show. La prima di “Aquì sobra uno” va in scena nel Febbraio 2013. Lo spettacolo riceve numerosi premi e viaggia in tutta Europa partecipando ai maggiori festival di circo d’avanguardia. Nel 2014 inseriscono la bascula coreana come disciplina che, insieme all’acrobatica e alla clowneria, rappresenta il loro punto di forza sul palco. Il loro secondo show, OOPART, consacra la compagnia che diventa una delle più importanti di circo contemporaneo spagnolo.

Compagnia Trespertè

OOPART

27 agosto 2020 alle 22:00
50min
Villa Comunale
Tutti
Circo
intero €8 | under 12 €5

Did you like this? Share it!