di Viola Grazioli e Alexia Fremaux 
con Viola Grazioli, Juliette Correa
musica dal vivo Pauline Bourguere
regia Yann Ecauvre
costumi Magali Castellan
concezione portico Hervè Fremaux

Un’entrata tumultuosa e traballante dinnanzi a 500 kg di metallo in equilibrio.
Obstinèes é uno spettacolo di trapezio ballant, equilibri precari, portés e musica dal vivo. Un portico aereo di 8 metri d’altezza è lo strumento di lavoro di questo trio femminile. Un mostro in ferraglia che cercano di domare e stabilizzare in questa scenografia che appare a prima vista ostile e pericolosa. Le acrobate esplorano tutti gli agganci più storti e improbabili, realizzando così uno spettacolo inedito. Malgrado i numerosi ostacoli che si oppongono al montaggio della loro struttura e alle loro acrobazie, musicali e circensi, le ragazze persistono, ostinate, sfruttando tutti i mezzi a disposizione e richiedendo ripetutamente l’aiuto degli spettatori.
L’amore per la condivisione e la fiducia nel prossimo le portano concretamente a mettere le loro vite nelle mani del pubblico, grazie al quale, tutto diventa possibile.

La compagnia
Due circensi, diplomate all’ESAC (Scuola Superiore di Arti Circensi di Bruxelles), e una musicista diplomata alla scuola di Jazz a Tours, si uniscono per creare una nuova giovane compagnia. Il loro primo spettacolo «Obstinées» é sostenuto e diretto da Yann Ecauvre (Cirque Inxtremiste) e dalla compagnia Cheptel Aleikoum.

Cie Burrasca

Obstinées

19 maggio 2018 alle 22:30
45min
Piazza del Popolo
Tutti
Circo
libero

Did you like this? Share it!