di e con Federica Aloisio e Sabrina Vicari
musiche Angelo Sicurella
luci Gabriele Gugliara

EOIKA [dal verbo greco ἔοικα – sono simile, sembra che io] pone il focus sull’illusione della visione, sull’alterazione dell’ordinaria percezione ottica del corpo. Traendo ispirazione dal lavoro dell’artista tedesco Sebastian Bieniek, l’immaginario di EOIKA si rifà fortemente all’estetica cubista di Picasso e al surrealismo di Magritte incrociando il pensiero di Rudolf Arnheim in “Arte e Percezione Visiva”. La realtà appare distorta, paradossalmente surreale. Due corpi che giocano a camuffarsi capovolgendo l’abituale percezione della realtà, innescando un incessante, forse vizioso, cortocircuito identitario. Lo sfrenato tentativo di apparire stabili in una continua falsa illusione sembra condurre a una frammentazione del corpo, alla perdita di un’unità, per poi definitivamente ritrovarla.
E il cuore dove sta, davanti o dietro?

Bio:
Vicari/Aloisio è un progetto indipendente e autoprodotto con sede a Palermo. Nasce dall’incontro tra le danzatrici palermitane Sabrina Vicari e Federica Aloisio. Sabrina Vicari lavora per diversi anni con il Centre Chorégraphique National de Nantes diretto da Claude Brumachon e Benjamin Lamarche, in seguito torna in Italia e collabora tutt’oggi con la regista Emma Dante. Federica Aloisio frequenta il corso MoDem della Compagnia Zappalà Danza diretto da Roberto Zappalà, lavora per Emma Dante in diverse produzioni di lirica e nello spettacolo Io, Nessuno e Polifemo. Tutt’oggi danza per la compagnia Giovanna Velardi e per Muxarte diretta da Giuseppe Muscarello.

Vicari/Aloisio

EOIKA

28 agosto 2020 alle 22:00
50min
Chiostro delle Grazie
Tutti
Danza
5€

Did you like this? Share it!